Bike'n'dive

Fondali incontaminati e pezzi di storia

Favignana - Isole Egadi


Descrizione turistica

Un percorso incredibile, unico, tra fondali incontaminati, acque cristalline e pezzi di storia, nelle Isole Egadi di Levanzo e Favignana. Un percorso fatto di tre zone che racconta una storia della quale le Egadi sono state assolute protagoniste.
Nello specchio antistante cala Minnola, sul versante orientale di Levanzo, giace tra i 27 e i 30 m di profondità un relitto di età romana risalente alla prima metà del I secolo a.C. . Con esso, ci sono anche i resti in un carico di una cinquantina di anfore e frammenti di vasellame a vernice nera, rimasti sul fondo del mare nella loro originale posizione. Si tratta di una nave oneraria che trasportava anfore vinarie, forse usate anche per il trasporto del prelibato garum prodotto proprio a Levanzo.
A ridosso dell’estremità settentrionale della stessa isola, sono adagiati sul fondale marino (tra i 10 e i 20 metri di profondità e a circa 10 metri dalla costa) numerosi ceppi d’ancora in piombo, risalenti all’epoca ellenistica-romana. Ci sono anche due ancore in ferro, più recenti (XVII-XVIII secolo), insieme a moltissimi frammenti di anfore.
Spostandosi nei pressi dell’isola di Marettimo, a nord di Punta Libeccio (100 metri dalla costa, 15 metri di profondità), si può ammirare il noto “Relitto dei cannoni”. È la storia di un antico naufragio, quello di una nave barbaresca (l’ipotesi più plausibile) affondata da una pattuglia spagnola mentre si trovava al riparo nella cala, dove pare che ci si potesse approvvigionare da una sorgente d’acqua vicina alla costa. La nave è databile intorno al XVIII secolo.

Scopri la Sicilia Occidentale in bici

8 ITINERARI TUTTI DA SCOPRIRE

Eventi

Cous cous Fest 2018

San Vito Lo Capo

Il Cous Cous Fest di San Vito lo Capo, che si tiene ogni anno a settembre, è uno degli eventi più attesi

Curiosità

Bike Therapy

Andare in bici per rilassarsi

Andare in bici consente raggiungere nuovi posti, osservare colori, respirare profumi. Rigenera,

ARCHEOLOGIA SUBACQUEA

LE MERAVIGLIE SOMMERSE

Il mare della Sicilia occidentale è uno scrigno che contiene tesori sommersi.