Bike'n'dive

Tra archeologia e mito

San Vito lo Capo – Relitto delle Anfore


Descrizione turistica

300 m – 18 m
Il Capo San Vito, su cui insiste il faro omonimo, si presenta piatto e roccioso, in una posizione esposta ai venti del III e IV quadrante; il capo è delimitato a ovest da una ripida falesia calcarenitica (alta tra i 30 e i 40 m s.l.m.) con numerose cavità frequentate sin dal paleolitico (Grotta del Cavallo, Cala Mancina), mentre il pianoro retrostante ad est, al riparo dei venti dominanti e delle correnti N-NE, è occupato dal piccolo paese di San Vito Lo Capo, già citato dal geografo arabo Idrissi nel XII sec.
Il sito, privo di strutture portuali antiche, presenta le caratteristiche tipiche degli ancoraggi portuali, con materiale archeologico molto vario, sparso sul fondo marino, e una cronologia estesa dal IV a.C. al XVI d.C. I reperti sono distribuiti in un’area di circa 1000 m2, lungo la dorsale nord-sud tracciata dal banco di posidonia. Il relitto è composto da un carico di ca. 50/60 macine romboidali a strofinamento e di un ancora in pietra. Sono stati ritrovati in zona frammenti di scafo (madieri e torello) ma non è possibile stabilire alcuna connessione certa tra il carico e questi reperti. Numerosi frammenti d’anfora, per lo più del IV-V sec. d.C., rinvenuti anche al di sotto del carico, permettono di datare il relitto al IV-V sec. o all’alto medioevo per la tipologia delle macine in pietra lavica, probabilmente provenienti della zona etnea.
Vista la conformazione geografica dei luoghi, è possibile giustificare la presenza di questa varietà dei reperti archeologici come luogo di ancoraggio, mentre due naufragi certi sono attestati per il periodo normanno. I due siti visitabili, alle luce delle nuove problematiche sull’estensione del materiale rinvenuto nella baia, rivelano una maggiore frequentazione dell’area nel IV-V secolo d.C, probabilmente in relazione con l’attività della Tonnara del Capo e l’attività di estrazione della salsa di pesce, il garum.

 

Scopri la Sicilia Occidentale in bici

8 ITINERARI TUTTI DA SCOPRIRE

Eventi

Cous cous Fest 2018

San Vito Lo Capo

Il Cous Cous Fest di San Vito lo Capo, che si tiene ogni anno a settembre, è uno degli eventi più attesi

Curiosità

Bike Therapy

Andare in bici per rilassarsi

Andare in bici consente raggiungere nuovi posti, osservare colori, respirare profumi. Rigenera,

ARCHEOLOGIA SUBACQUEA

LE MERAVIGLIE SOMMERSE

Il mare della Sicilia occidentale è uno scrigno che contiene tesori sommersi.